itenfrdees

 L'Angolo delle news a cura di Luca Alòlogo ruote amatoriali

Nel nome di Mario Parmegiani, gli appassionati di mountain bike sono pronti a ritrovarsi domenica 18 aprile (domani) a Popoli per non mancare al Memorial che apre la stagione 2021 delle gare cross country in Abruzzo.

Nonostante le restrizioni anti Covid-19, un impegno di rilievo affrontato con entusiasmo dagli organizzatori della Cicli Sport Mania e dall’amministrazione comunale di Popoli, nell’augurio di superare questo particolare periodo e di rivedere la luce in fondo al tunnel grazie anche agli eventi sportivi organizzati in sicurezza con l’utilizzo delle mascherine e i distanziamenti interpersonali.

Dopo alcune edizioni con un percorso unico granfondo, la novità 2021 è la riproposizione dell’anello cross country di 10 chilometri da ripetere tre volte per le categorie juniores, under 23, élite e amatori, eccezion fatta per esordienti e allievi (1 giro).

Dopo la partenza scaglionata per categoria da Piazza Paolini, si affronta un’ascesa asfaltata larga e comoda per immettersi nello sterrato. La salita è di circa 3 chilometri con pendenze tra 6% e il 10% fiancheggiando la riserva di Monte Corvo per arrivare al punto di massima altezza (600 metri di altitudine) denominato bivio dei Lupi. Segue una lunga discesa suddivisa in 3 tipologie di terreno, la prima larga e veloce con fondo battuto in sottobosco, la seconda con una pendenza maggiore e fondo scivoloso e poi la terza verso il castello Medievale del Duca Cantelmo con un single track facile ma con tornati stretti che non preoccupa un biker esperto. Il percorso si conclude nelle vie cittadine dove è richiesta particolare  attenzione  per la presenza di alcuni tratti in discesa nel centro del paese per ritornare a Piazza Paolini.

L’Avezzano Mtb e il Gruppo Alpini Aielli comunicano che la gara Sirente Bike Marathon del circuito Abruzzo Cup che doveva tenersi ad Aielli il 18 ottobre non si disputerà.

Abbiamo atteso e sperato fino all’ultimo – spiegano in una nota gli organizzatori - ma la situazione attuale di incertezza in conseguenza dell’emergenza Covid-19 che non si arresta, lasciava troppi dubbi sulle possibilità di riuscire a svolgere la manifestazione nel rispetto dei protocolli attualmente vigenti ed anche affrontare l’impegno organizzativo con le tempistiche necessarie sia sul lato tecnico-sportivo che per la sicurezza dei partecipanti e del pubblico”.

Grande il dispiacere da parte degli organizzatori ma tanta è la voglia di rimettersi in gioco con la nuova edizione già programmata per domenica 30 maggio 2021.

 

Comunicato Stampa Avezzano Mtb - Gruppo Alpini Aielli

Dopo una pausa di due anni, è tornato a svolgersi in grande stile a Cologna Spiaggia il Trofeo Baia del Re di mountain bike cross country.

La partecipazione di un grande numero di bikers (circa 130 da Abruzzo, Lazio, Marche, Puglia ed Emilia Romagna) ha confermato l'accuratezza organizzativa del Team Go Fast di Andrea Di Giuseppe che ha condiviso gli sforzi con l’altro sodalizio rosetano del Salite&Abbracci, amplificandone il successo ma per non dimenticare un caro amico scomparso come Mattia Loschiavo che ancora manca al movimento ciclistico locale.

Un tracciato tecnico, impegnativo e muscolare nella prima parte, abbastanza agevole nella seconda, costeggiando il fiume Tordino e che ha avuto come centro nevralgico la struttura alberghiera della Baia del Re della famiglia Romani.

In rappresentanza delle categorie agonistiche si sono distinti ad ottimi livelli Franco Casella (Bike Pro First Car), Lorenzo Scipione (Bike Pro First Car) e Matteo Parrucci (Raven Team) tra gli open, Andrea Pignotti (Gulp Pool Val Vibrata), Valerio Tedeschini (Gulp Pool Val Vibrata) e Federico Diomedi (Polisportiva Morrovallese) tra gli juniores.

A conferma dell’ottimo lavoro portato a termine nelle passate edizioni, è in fibrillazione la macchina organizzativa del Team Go Fast, al timone del Trofeo Baia del Re di mountain bike cross country in programma domenica 23 agosto a Cologna Spiaggia.

Dopo il rinvio forzato nel mese di marzo a causa della pandemia, la gara, sotto l'egida della Federciclismo Abruzzo, si ripropone in tutte le sue caratteristiche molto apprezzate dai partecipanti e dagli accompagnatori sia per la qualità dell’organizzazione che sul lato tecnico e sportivo.

Sara un’edizione orfana di Mattia Lo Schiavo, biker deceduto nel 2017: il legame tra gli organizzatori e i familiari stretti di Mattia è reso possibile anche grazie al coinvolgimento del sodalizio Salite&Abbracci di Andrea Tullii che darà manforte all’organizzazione del Team Go Fast capitanato da Andrea Di Giuseppe.

Una grande festa di sport per tutti i gusti: questa è stata la decima edizione del Trofeo Accademia della Ventricina a Scerni che si è confermata ancora un’attrattiva per gli amanti della mountain bike grazie agli sforzi della Vastese Inn Bike che hanno recuperato la manifestazione che si sarebbe dovuta svolgere nel mese di marzo.

Dopo tre mesi di stop forzato per il lockdown, premiati il coraggio e la voglia di rimettersi in gioco da parte degli organizzatori capitanati da Nicola Jasci e Luigi Di Lello, nonostante le restrizioni anti Covid-19 con l’uso della mascherina (anche nelle fasi pre-partenza nell’ingresso in griglia), del gel igienizzante e del distanziamento sociale ma senza alcun problema data l’ampiezza del campo gara all’interno dell’Istituto Agrario Cosimo Ridolfi dove sorge il Bike Park Scerni.

Il Trofeo Accademia della Ventricina è diventata una classica del fuoristrada oltre i confini abruzzesi ed è per questo motivo che numerose squadre del Centro-Sud Italia hanno scelto questa manifestazione per darsi battaglia fino all’ultimo colpo di pedale tra gli sterrati, i boschi e i single track della campagna scernese.

Pagina 1 di 7

CronoTag02

Iscriviti alla Newsletter

© 2017 CronoTAG / Accademia Del Tempo. All Rights Reserved. Designed By Gianluca Occhiuzzi
Free Joomla! templates by Engine Templates